Braccio di ferro tra ordini su gettone di presenza Enpam

Appuntamento a febbraio per rivedere il gettone di presenza all’Enpam, contestualmente alla discussione sul nuovo statuto dell’ente: lo rende noto un comunicato dell’ente previdenziale, dopo il voto di sabato scorso al consiglio nazionale per approvare i bilanci preventivo 2014 e consuntivo 2013. Nella seduta c'è stato un confronto tra i 106 consiglieri-presidenti d'Ordine sull'indennità di trasferta. “Per un presidente che si reca al consiglio nazionale della Federazione degli ordini l’indennità al netto dei rimborsi è di 300 euro, se invece va al consiglio Enpam è di 1100 euro. Con il presidente dell’Ordine di Bologna Giancarlo Pizza ho proposto di ridurre il gettone Enpam ai livelli del gettone Fnomceo - dice il leader Omceo Milano Roberto Carlo Rossi - ma la nostra mozione è stata respinta a larghissima maggioranza incomprensibilmente. Invece, il Consiglio ha approvato una mozione firmata da 18 consiglieri in cui si rimanda il confronto. Speriamo, solo di tre mesi; dopo la riforma “lacrime e sangue” del calcolo delle pensioni, noi consiglieri dell’ente dovremmo tutti mostrare sobrietà. Quando si va a Roma è spesato il viaggio in prima classe, l’eventuale pernottamento, il rimborso chilometrico. L’indennità dunque è un “netto” che poi sì, è tassato e serve a pagarsi il sostituto; ma per andare in pari bastano i 300 euro di Fnomceo: perché l’Enpam che amministra il futuro dei medici deve versare tanto di più, e non solo a noi consiglieri che veniamo a Roma 3-4 volte l’anno, ma anche a sindaci e revisori, per tacere di eventuali doppi incarichi in società partecipate?” Il bilancio Enpam è stato approvato con 94 sì, 8 no e un astenuto. Si prevede nel 2014, a pari gettito contributivo (2,183 miliardi di euro), un aumento della spesa per le pensioni (1,364 miliardi) dato dal crescere fisiologico degli esodi ma in linea con i calcoli di sostenibilità per i prossimi 50 anni.

Da Newsletter Onceomi n. 49 del 10 dicembre 2013

Guido Caprio

SNAMI Esperienza, EnpamVeritas
Milano, 11 dicembre 20132013